CREMA - 12/05/2017
CREMA - COSMETICI RUBATI, DUE DENUNCE
CREMA - COSMETICI RUBATI, DUE DENUNCE
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile la scorsa notte hanno rinvenuto e sequestrato un ingente quantitativo di cosmetici di provenienza furtiva, deferendo due stranieri per ricettazione. L’operazione è il frutto dell’intensificazione dei controlli per contrastare la recrudescenza dei colpi in ditte.
Verso le ore 2 una pattuglia di Carabinieri lungo la paullese in territorio del Comune di Crema, ha posto l’alt ad un furgone sul quale viaggiava un rumeno. “Si trattava di un mezzo – spiega il maggiore Giancarlo Carraro – solitamente utilizzato dagli stranieri dell’est Europa per far giungere merci ai propri connazionali. Il conducente, pur essendo munito di tutte le prescritte autorizzazioni per tale trasporto, appariva tuttavia molto nervoso tant’è che i militari decidevano di ispezionare il vano bagagli rinvenendo quattro scatoloni al cui interno scoprivano essere custoditi migliaia di cosmetici di varie marche”. L’autista, come giustificazione, dichiarava di aver prelevato poco prima il carico dall’abutazione di un connazionale di aver appena caricato la merce prelevata poco distante da un’abitazione di una connazionale. Dimora presso la quale i Cc decidevano di effettuare un controllo. In casa trovavano una 34enne romena che ammettendo di aver consegnato il carico al connazionale “confessava di averla rubata in più riprese, di nascosto, all’interno di una ditta di Caravaggio (Bg) ove la stessa lavora come operaia”.
A conferma di quanto dichiarato dalla straniera i titolari dell’azienda venivano invitati presso gli uffici del Comando dei Carabinieri dove riconoscevano tutti i cosmetici asportati, per un valore complessivo di oltre 20.000 euro. Materiale riconsegnato ai legittimi proprietari. Il conducente del furgone e l’operaia ‘infedele’ sono invece stati denunciati per ricettazione.

CREMA - 12/05/2017
® RIPRODUZIONE RISERVATA



  Stampa



Cronaca